Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2013

IL PAPA È CONTRO LA CAMORRA

MODENA: 'NDRANGHETA NELLA RICOSTRUZIONE?

CATANIA: 1 ARRESTO

CAMORRA: SEQUESTRATI BENI PER 5 MILIONI DI EURO

GRAN BRETAGNA: FSA SUI DERIVATI DELLE BANCHE INGLESI

SEQUESTRI FATTI ANCHE IN TOSCANA

VALLE D'AOSTA: PRIME CONDANNE PER ESTORSIONI 'NDRANGHETA

FIRENZE: FURTO DA 25.000 EURO SENZA LASCIARE TRACCIA

GRASSO SU FALCONE

VIVA I CARABINIERI DI CASAL DI PRINCIPE

OPERAZIONE ODIERNA DIA CALABRIA: AGGIORNAMENTO

DIREZIONE INVESTIGATIVA ANTIMAFIA
CENTRO OPERATIVO DI REGGIO CALABRIA

COMUNICATO STAMPA

LA DIA DI REGGIO CALABRIA SEQUESTRA BENI PER UN VALORE DI CIRCA 5 MILIONI DI EURO  NELLA PIANA DI GIOIA TAURO (RC).

La Direzione Investigativa Antimafia di Reggio Calabria – a seguito di una proposta di applicazione di misura di prevenzione personale e patrimoniale formulata dalla Procura Distrettuale di Reggio Calabria, -  sta procedendo all’esecuzione di un decreto di sequestro  beni emesso dal Tribunale di Reggio Calabria – Sez. Mis. di Prev., nei confronti di un soggetto appartenente ad una consorteria mafiosa operante nel comprensorio di Seminara (RC).

Il valore del patrimonio sottoposto a sequestro è al momento stimato in circa 5 milioni di euro e ricomprende aziende nel settore olivicolo, numerosissimi appezzamenti di terreno e diversi fabbricati.

Reggio Calabria, 31 gennaio 2013


DIA CALABRIA: SEQUESTRO DA 5 MILIONI

DIREZIONE INVESTIGATIVA ANTIMAFIA
CENTRO OPERATIVO DI REGGIO CALABRIA

COMUNICATO STAMPA

LA DIA DI REGGIO CALABRIA SEQUESTRA BENI PER UN VALORE DI CIRCA 5 MILIONI DI EURO  NELLA PIANA DI GIOIA TAURO (RC).

La Direzione Investigativa Antimafia di Reggio Calabria – a seguito di una proposta di applicazione di misura di prevenzione personale e patrimoniale formulata dalla Procura Distrettuale di Reggio Calabria, -  sta procedendo all’esecuzione di un decreto di sequestro  beni emesso dal Tribunale di Reggio Calabria – Sez. Mis. di Prev., nei confronti di un soggetto appartenente ad una consorteria mafiosa operante nel comprensorio di Seminara (RC).

Il valore del patrimonio sottoposto a sequestro è al momento stimato in circa 5 milioni di euro e ricomprende aziende nel settore olivicolo, numerosissimi appezzamenti di terreno e diversi fabbricati.

Reggio Calabria, 31 gennaio 2013


CORRUZIONE IN SPAGNA

CANADA: NEWS SU INDAGINI MORTE DI VITO RIZZUTO JR

ALARME OLIO CONTRAFFATTO IN PUGLIA

ALLARME CORTE DEI CONTI SU FRODI AGRICOLE

20 MILIARDI DI DOLLARI IL PESO DELLA CORRUZIONE INTERNAZIONALE NELLA DIFESA

PROCESSO HYBRYS: CONDANNE ESEMPLARI CONTRO COSA NOSTRA

MILANO: INTIMIDAZIONE A GIORNALISTA CON IL MITRA

USA: PAZZO SPARA CONTRO STUDENTI UCCIDENDONE UNA

GDF NEL 2012 HAMSEQUESTRATO BENI PER 3,8 MILIARDI

CC CATANIA: SEQUESTRO DA 13 MILIONI

GDF PALERMO SEQUESTRA BENI PER 15 MILIONI

DE FELICE (DIA) SU OPERAZIONE ODIERNA

OPERAZIONE DIA ODIERNA: SEQUESTRATI BAR E RISTORANTI A ROMA PER 20 MILIONI

UN INSOSPETTABILE 'NDRANGHETISTA

L'USO DELLE ARMI IN USA FA DANNI

CAMORRA: SALGONO A 2 I MORTI DI IERI A NAPOLI

LA BANDA DEL 5% E LO SCANDALO MPS

DIA: AGGIORNAMENTO OPERAZIONE ODIERNA CONTRO 'NDRANGHETA A ROMA

Direzione  Investigativa  Antimafia
Centro Operativo Roma

COMUNICATO STAMPA

Nuovo colpo al patrimonio economico-finanziario della ‘ndrangheta nella Capitale.
Il Centro Operativo della D.I.A. di Roma – collaborato, nella fase esecutiva, dal Centro Operativo della D.I.A. di Reggio Calabria -  ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di alcuni esponenti legati alla ‘ndrina dei Gallico, originari della provincia di Reggio Calabria. Coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Roma (Dott.ssa PALAIA e Dr. PALAMARA, con la direzione del Procuratore PIGNATONE), l’operazione ha permesso di bloccare in particolare una serie di investimenti di denaro dalla provenienza ritenuta illecita.
Il G.I.P. del Tribunale di Roma, Dott.ssa D’ALESSANDRO, ha accolto la richiesta di contestazione del reato – ex art. 12 quinquies L. 356/1992, aggravato dal metodo mafioso di cui all’art. 7 D.L. 152/1991 - che punisce l’intestazione fittizia di beni, per un valore di circa …

OPERAZIONE DIA CONTRO LA 'NDRANGHETA A ROMA

Direzione  Investigativa  Antimafia
Centro Operativo Roma



COMUNICATO STAMPA
INFILTRAZIONE DELLA ‘NDRANGHETA NELLA CAPITALE
OPERAZIONE DELLA DIREZIONE INVESTIGATIVA ANTIMAFIA

Dalle prime ore della mattinata, gli investigatori della D.I.A. di Roma - collaborati, nella fase esecutiva, dal Centro Operativo D.I.A. di Reggio Calabria - stanno dando esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Roma nei confronti di alcuni esponenti della ‘ndrangheta da tempo radicatisi sulla Capitale, ritenuti responsabili di “trasferimento fraudolento di valori”, aggravato dal metodo mafioso.
L’operazione, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Roma, prevede anche il sequestro di beni mobili ed immobili di cospicuo valore, tra cui alcuni noti esercizi commerciali della capitale.
Sono inoltre in atto perquisizioni domiciliari a Roma e nella Provincia di Reggio Calabria a carico di altri soggetti che rispondono degli stessi reati in stato di lib…

LA RELAZIONE DNA TRACCIA LA MAPPA DELLA 'NDRANGHETA

CAMORRA: UN MORTO ED UN FERITO

IL MACABRO SEGRETO DELLA TOMBA DI CORLEONE

CROCETTA REVOCA APPALTO

SONIA ALFANO SU COLLETTI BIANCHI MESSINESI

STRISCE BLU E CAMORRA

MONDIALI 2022 : CORRUZIONE IN AGGUATO?

SVIZZERA: 2 ITALIANI UCCISI (PROBABILMENTE) DALL'AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO

CIANCIMINO: NUOVO CONTO CIFRATO SCOPERTO IN SVIZZERA

BARCELLONA PDG: ARRESTATO BOSS

MPS E I BONIFICI MILIARDARI

CAMORRA : 35 ARRESTI

CROCETTA SU MONTI E INGROIA

2 ARRESTI A SCAMPIA

PASSAVA DALLA COSTA AZZURRA LA DROGA PER IL VENETO

LIGURIA: SONO 25 GLI IMMOBILI SEQUESTRATI ALLA MAFIA

15 ARRESTI IN VENETO / AGGIORNAMENTO

ITALIA: SANITA' E CORRUZIONE

RELAZIONE DNA: COSA NOSTRA IN TOSCANA CONDIZIONA APPALTI