Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2017

LA MARJIUANA DELLE TRIADI A NORD EST

Immagine

CAMORRA: SPARI DAVANTI AD ASILO A NAPOLI

Immagine

LOMBARDO. ASSOLTO DA CONCORSO ESTERNO E CONDANNATO PER VOTO DI SCAMBIO

Immagine

PLASTICA AVVELENATA IN TOSCANA

Immagine

OPERAZIONE DIA REGGIO CALABRIA

Immagine
   
Direzione Investigativa antimafiaProcura della Repubblica
Centro  Operativo Reggio Calabria Presso il Tribunale di  Reggio Calabria
- Direzione Distrettuale Antimafia -

COMUNICATO STAMPA

LA D.I.A. DI REGGIO CALABRIA
SEQUESTRA BENI AD UN SOGGETTO DI MELITO PORTO SALVO

La Direzione Investigativa Antimafia di Reggio Calabria ha eseguito un provvedimento di sequestro di beni emesso da quel Tribunale – Sezione Misure di Prevenzione, su proposta avanzata in forma congiunta dal locale Procuratore della Repubblica, Federico CAFIERO DE RAHO, e dal Direttore della D.I.A., Nunzio Antonio FERLA, nei confronti di IAMONTE Annunziato, infermiere 59enne nativo di Melito Porto Salvo (RC).

Il provvedimento scaturisce dalle indagini svolte dagli uomini della Direzione Investigativa Antimafia sull’intero patrimonio dello stesso, che hanno consentito di acclarare un’evidente sproporzione tra i redditi dichiarati, rispetto agli investimenti effettuati, risultati di assoluta proveni…

CAMORRA : SEQUESTRO AL CLAN MOCCIA

Immagine

'NDRANGHETA E SLOT A REGGIO EMILIA: ARRESTI E SEQUESTRI

Immagine

'NDRANGHETA AL MERCATO DI FONDI: ARRIVANO I SEQUESTRI

Immagine

CATANIA : IL CLAN LAUDANI ED I FALSI BRACCIANTI AGRICOLI

Immagine

DIA: GEN. FERLA SU CONTRASTO A RICICLAGGIO

Immagine
DIREZIONE INVESTIGATIVA ANTIMAFIA

COMUNICATO STAMPA

IL DIRETTORE DELLA D.I.A. SENTITO DALLE COMMISSIONI RIUNITE
“II GIUSTIZIA” E “VI FINANZE” SULLO SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO DI ATTUAZIONE DELLA IV DIRETTIVA EUROPEA SUL CONTRASTO AL RICICLAGGIO.

FERLA (DIA): La DIA tra i principali attori preposti alla tutela del sistema economico-finanziario dalle infiltrazioni della criminalità mafiosa.

“Le nuove disposizioni dello schema di decreto legislativo di attuazione delle direttive comunitarie rafforzano il ruolo e i compiti della D.I.A.”. Lo sostiene il Direttore, Nunzio Ferla, ascoltato oggi dalle Commissioni riunite Finanze e Giustizia.

“In particolare, le norme ribadiscono l’attuale assetto istituzionale mantenendo una chiara distinzione dei ruoli con riferimento alla separazione tra il compito di analisi finanziaria, svolto dall’U.I.F. della Banca d’Italia e le prerogative investigative attribuite alla D.I.A., per gli sviluppi connessi alla criminalità organizzata, e al Nucleo Speci…

DIRETTORE DIA SENTITO DA COMMISSIONE GIUSTIZIA E FINANZE

Immagine
DIREZIONE INVESTIGATIVA ANTIMAFIA

COMUNICATO STAMPA

IL DIRETTORE DELLA D.I.A. SENTITO DALLE COMMISSIONI RIUNITE
“II GIUSTIZIA” E “VI FINANZE” SULLO SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO DI ATTUAZIONE DELLA IV DIRETTIVA EUROPEA SUL CONTRASTO AL RICICLAGGIO

I Presidenti delle Commissioni “II Giustizia”, On. Donatella Ferranti, e “VI Finanze”, On. Maurizio Bernardo, hanno convocato il Direttore della D.I.A., Nunzio Antonio Ferla, nell’ambito delle audizioni previste in ordine allo schema di Decreto Legislativo di attuazione della “IV Direttiva Europea”, relativa alla “prevenzione dell’uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo”.

Nella circostanza, Ferla ha evidenziato l’importanza del lavoro che le predette Commissioni sono chiamate a svolgere. Infatti, la comunità internazionale richiede, nella particolare materia del contrasto al riciclaggio e del finanziamento al terrorismo, l’adozione di sistemi sempre più evoluti e…

MAFIA CINESE A FIRENZE E LO SHABOO

Immagine

CONDANNE PER LA CAMORRA DEGLI STRACCI E NON SOLO

Immagine

INTERROGAZIONE GIARRUSSO SU CAMORRA RIFIUTI E STRACCI

Immagine
ePub Versione per la stampa Mostra rif. normativi Legislatura 17 Atto di Sindacato Ispettivo n° 4-06753 Atto n. 4-06753 Pubblicato il 20 dicembre 2016, nella seduta n. 735 GIARRUSSO , DONNO , GIROTTO , PUGLIA , CAPPELLETTI , CASTALDI , PAGLINI , MORONESE - Ai Ministri dell'interno, dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare e della giustizia. - Premesso che a quanto risulta agli interroganti: da quanto riportato dal sito internet del Corpo forestale dello Stato e da numerose fonti di stampa, si apprende che in data 23 luglio 2013 il Corpo forestale dello Stato, in collaborazione con l'Agenzia delle dogane e dei monopoli e con l'Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana (ARPAT), coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia (DDA) di Firenze, avrebbe eseguito la perquisizione di oltre 100 siti, tra aziende e domicili privati, in 10 regioni (Toscana, Abruzzo, Campania, Veneto, Lombardia, Umbria, Lazio, Trentino Liguria ed Emilia-Ro…

CONFISCA DIA CALTANISSETTA

Immagine
DIREZIONE INVESTIGATIVA ANTIMAFIA

COMUNICATO STAMPA

LA D.I.A. DI CALTANISSETTA CONFISCA BENI
A DUE SOGGETTI RITENUTI CONTIGUI
ALLE FAMIGLIE MAFIOSE DI GELA E DI VALLELUNGA PRATAMENO (CL)

Personale della Direzione Investigativa Antimafia di Caltanissetta sta procedendo all’esecuzione di due decreti di confisca, entrambi emessi dal locale Tribunale – Sezione Misure di Prevenzione, nei confronti dell’imprenditore CAMMARATA Alberto, 47enne di Gela (CL), e di PRIVITERA Giovanni, 61enne di Vallelunga Pratameno (CL), a seguito di indagini patrimoniali che hanno consentito di aggredire i patrimoni illecitamente accumulati dagli stessi.
Al CAMMARATA, risultato “a disposizione” dell’associazione mafiosa di Gela e in rapporto d’affari con la stessa tramite società a lui riconducibili, è stata applicata, con la medesima decretazione (emanata su proposta del Direttore della D.I.A.), la misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, con obbligo di soggiorno nel comune di residenza per la…

SEQUESTRO BENI AI DONZELLI

Immagine

SBATTIAMO FUORI LA MAFIA DA AVOLA

Immagine

ULTRAS JUVENTUS ED 'NDRANGHETA: AGNELLI ASCOLTATO DA PROCURATORE FIGC

Immagine

MAFIA: 21 ARRESTI A MESSINA

Immagine

3 ARRESTI PER LA RAPINA A MONTECARLO DA CARTIER

Immagine

MAFIA NIGERIANA A DOMODOSSOLA

Immagine

INTERROGAZIONE GIARRUSSO SU CISMA AMBIENTE E TRAFFICO RIFIUTI

Immagine
ePub Versione per la stampa Mostra rif. normativi Legislatura 17 Atto di Sindacato Ispettivo n° 4-07258 Atto n. 4-07258 Pubblicato il 23 marzo 2017, nella seduta n. 792 GIARRUSSO , CATALFO , BERTOROTTA , GAETTI , DONNO , CAPPELLETTI , MORONESE , MORRA , PUGLIA , PAGLINI - Ai Ministri dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, dell'economia e delle finanze, della salute e dello sviluppo economico. - Premesso che secondo quanto risulta agli interroganti: sulla base di quanto riportato dalla stampa, il 15 marzo 2017 la Direzione distrettuale antimafia (DDA) di Catania, ha proceduto all'arresto di 17 persone, nell'ambito dell'operazione denominata "Piramidi", tra cui vi sarebbero gli imprenditori Antonino Paratore e il figlio Carmelo, considerati braccio economico del clan Santapaola-Ercolano, nonché prestanome del boss Maurizio Zuccaro detenuto in regime di 41-bis; secondo fonti di stampa, nell'operazione "Piramidi", sarebber…

RAPINA DA CARTIER A MONTECARLO

Immagine

COSA NOSTRA: 10 ARRESTI

Immagine

MAFIA CINESE A CARRARA

Immagine

CAMORRA: 33 ARRESTI NEL SALERNITANO

Immagine

CAMORRA: 2 ARRESTI

Immagine

LAVAGNA SCIOLTO PER MAFIA

Immagine

I RIFIUTI DELLA CAMORRA A FERRARA?

Immagine

LIVORNO : SEQUESTRO DI 300KG DI COCAINA

Immagine

PALERMO : CONFISCA DA 450 MILIONI

Immagine

CONFISCA DA 27 MILIONI A CATANIA

Immagine

ESISTE IL MAFIA TOUR - DA BOCCIARE

Immagine

LATITANTE ARRESTATO IN UN 🕳 DI BUNKER

Immagine

LE NUOVE MAFIE ALL'OPERA

Immagine

CAMORRA. 8 ARRESTI

Immagine

GANG GIOVANILE A ROMA: 12 ARRESTI

Immagine

LA COCAINA CALABRESE IN TOSCANA

Immagine

NARCOS DI CAGLIARI ARRESTATO IN MESSICO

Immagine

IL PROGRAMMA DI LUCENTINI SU TV 2000 IL 21 E 22 MARZO

Immagine

FIRENZE :RAPINATO TASSISTA ALLE CASCINE

Immagine

INTERROGAZIONE LUMIA SU MAFIA NEI MERCATI E NEI TRASPORTI A VITTORIA

Immagine
ePub Versione per la stampa Mostra rif. normativi Legislatura 17 Atto di Sindacato Ispettivo n° 3-03593 Atto n. 3-03593 Pubblicato il 16 marzo 2017, nella seduta n. 787 LUMIA - Ai Ministri dell'interno e delle politiche agricole alimentari e forestali. - Premesso che secondo gli elementi informativi acquisiti dall'interrogante,: Vittoria, in provincia di Ragusa, rappresenta un tessuto produttivo di notevole valore per le imprese e le maestranze, soprattutto nel settore agricolo, capaci di raggiungere risultati ragguardevoli nel contesto regionale, nazionale ed internazionale. Un contesto economico e produttivo che va protetto e salvaguardato dall'aggressione criminale e mafiosa, in particolare, in questa fase di crisi che indebolisce le "difese immunitarie" delle aziende e degli imprenditori. Già nel passato, l'aggressione mafiosa ha raggiunto livelli drammatici, basti ricordare la famosa strage di Capodanno, avvenuta nel gennaio del 1999, dove furono co…

DIA REGGIO CALABRIA: SEQUESTRO DA 25 MILIONI

Immagine
DIREZIONE INVESTIGATIVA ANTIMAFIA
COMUNICATO STAMPA

LA D.I.A. DI REGGIO CALABRIA SEQUESTRA
UN INGENTE PATRIMONIO AD UN IMPRENDITORE REGGINO
IN RAPPORTI DI STRETTA VICINANZA CON LA ‘NDRANGHETA

La Direzione Investigativa Antimafia di Reggio Calabria ha eseguito un provvedimento di sequestro di beni emesso da quel Tribunale – Sezione Misure di Prevenzione, su proposta del Direttore della D.I.A., Nunzio Antonio FERLA, e sotto il coordinamento della locale Procura della Repubblica – D.D.A., nei confronti di SERRA Michele, 49enne di Reggio Calabria, imprenditore molto noto nel settore del commercio di prodotti casalinghi ed alimentari.

Lo stesso è stato coinvolto, a maggio dello scorso anno, nell’operazione “FATA MORGANA”, che ha portato all’esecuzione di 7 provvedimenti di fermo nei confronti di professionisti ed imprenditori collusi con la ‘ndrangheta, nonché al sequestro di varie aziende, tra le quali una (operante nel commercio ortofrutticolo) risultata nella sua disponibilità (misura c…

TOSCANA: CAPORALATO SCOPERTO NEL CHIANTI

Immagine

GIARRUSSO SU RAPPORTO GDF 2016

Immagine
GDF: Giarrusso (M5S), in aumento corruzione appalti pubblici =

(AGI) - Roma, 16 mar. - "Il Rapporto Annuale del 2016 della Guardia di Finanza, evidenzia dati inquietanti sugli appalti pubblici. Nell'ultimo anno quelli irregolari si sono triplicati, con uno spreco di 5,3 miliardi di euro di denaro pubblico. Frutto di truffe, frodi, corruzione, mazzette ai quali il Governo Renzi non ha mai opposto una seria politica di contrasto e verso il quale vanno le maggiori responsabilita' politiche di questa continua situazione di illegalita' presente negli appalti pubblici" lo afferma in una nota il senatore del M5s Mario Giarrusso. "D'altronde - prosegue - l'inchiesta per corruzione negli appalti miliardari in Consip, dove sono coinvolti e indagati i fedelissimi di Renzi, dal suo braccio destro il Ministro Luca Lotti, sino al babbo Tiziano, per accuse gravissime come rivelazione del segreto istruttorio, favoreggiamento personale e traffico illecito di influenz…

RIFIUTI E COSA NOSTRA IN SICILIA

Immagine

GIARRUSSO CHIEDE COMMISSARIAMENTO CISMA AMBIENTE

Immagine
COMUNICATO STAMPA

GIARRUSSO (M5S): CASO CISMA AMBIENTE, IL M5S CHIEDE IMMEDIATO COMMISSARIAMENTO

ROMA, 15 marzo 2017 – Il M5S aveva già presentato due interrogazioni parlamentari sul traffico illecito dei rifiuti da parte della CISMA Ambiente SpA e precisamente ad ottobre 2015 e dicembre 2016 a prima firma del senatore catanese Giarrusso senza nessuna risposta da parte del governo e dei ministri di competenza. “La notizia di oggi conferma quanto già denunciato a suo tempo: l’interesse da parte di imprenditori, ritenuti appartenenti alla “cosa nostra” della famiglia Santapaola-Ercolano, di arricchirsi mediante il trattamento illecito di rifiuti pericolosi provenienti non solo dall’Ilva di Taranto ma anche dal resto d’Italia”. A sostenerlo è il componente della commissione antimafia Mario Giarrusso. Inoltre la CISMA conferisce amianto in una discarica  ubicata nel Comune di Montignoso in provincia di Massa Carrara e chissà se non ha conferito anche il polverino di Taranto. "Come M5…

RIFIUTI IN SICILIA 14 ARRESTI

Immagine

ROMA: 9 ARRESTI PER CORRUZIONE

Immagine

CAMORRA, APPALTI E PROFESSORI: 69 ARRESTI

Immagine