Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2019

TASSISTA RAPINATA A FIRENZE

Immagine

Sequestrato capannone al centro di stoccaggio

Immagine
Sequestrato capannone al centro di stoccaggio Comando Carabinieri per la Tutela Ambientale Alessandria - Asti, 29/03/2019 10:04 Proseguono le attività preventive e repressive del Comando Carabinieri per la Tutela Ambientale, volte a contrastare il fenomeno degli incendi di rifiuti. I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Alessandria hanno rivolto la loro attenzione verso un’azienda del Monferrato Astigiano che si occupa dello stoccaggio e del recupero di rifiuti speciali non pericolosi. Il controllo, svolto con il supporto dei Carabinieri della Stazione di Nizza Monferrato, ha evidenziato da subito un sito aziendale in condizioni palesemente trasandate: rifiuti collocati alla rinfusa fuori dagli spazi autorizzati, contenitori che tracimano, ambienti di lavoro insalubri. Esaminando i registri di carico e scarico dei rifiuti, i militari hanno poi avuto la conferma dei loro sospetti: le quantità stoccate erano molto superiori a quanto avrebbero dovuto essere. Un conteggio volum…

Udine: operazione antidroga nel centro storico, 23 arresti

Immagine
Duro colpo allo spaccio di droga nel centro storico di Udine, in particolare nella zona di via Roma, nei pressi della stazione ferroviaria e la salita del Castello in piazza 1° maggio. Stamattina la Squadra mobile ha concluso l’operazione “Magnolia” iniziata lo scorso settembre. Ventitre persone sono state arrestate perché responsabili di spaccio di cocaina, eroina, e hashish. L’operazione è stata sviluppata anche con l’impiego di agenti sotto copertura del Servizio centrale operativo per l’acquisto di droga e ricorrendo all’arresto ritardato per alcuni spacciatori responsabili della cessione. Questi strumenti investigativi hanno consentito ai poliziotti di documentare la continua attività di spaccio svolta, prevalentemente nelle ore pomeridiane, pur in presenza di numerosi passanti, nelle strade del centro cittadino. Nel corso dell’operazione erano state arrestate già 7 persone, tra cui il 24enne che aveva ceduto la sostanza stupefacente ad Alice, la 16enne di Palmanova, stroncat…

Ambiente: Cc forestali sequestrano impianto a biomasse - Massa Carrara

Immagine
(ANSA) - LICCIANA NARDI (MASSA CARRARA), 28 MAR - I carabinieri forestali, insieme ai tecnici di Arpat e Asl, hanno sequestrato a Licciana Nardi (Massa Carrara) un capannone che ospita un impianto per la produzione di energia elettrica da biomasse vegetali (legno cippato) in cui sono depositati in modo incontrollato rifiuti speciali di varia tipologia, anche pericolosi. Denunciate tre persone per illecita gestione dei rifiuti, cioè il proprietario del capannone, il proprietario dell'impianto e il gestore dello stesso. Negli ultimi tempi gli abitanti lamentavano il disagio dovuto agli scarichi di un impianto che, secondo le dichiarazioni di chi l'aveva realizzato, non avrebbe dovuto determinare impatti negativi sull'ambiente, utilizzando per la produzione di energia elettrica risorse rinnovabili in luogo di combustibili fossili. Oltre alle problematiche relative alle emissioni in atmosfera i tecnici Arpat ed i militari constatavano all'interno del capannone la presenza …

Rifiuti: carabinieri sequestrano capannone pieno plastica

Immagine
(ANSA) - GORIZIA, 28 MAR - Un capannone pieno di rifiuti plastici è stato posto sotto sequestro nel corso di un blitz dei Carabinieri del Comando provinciale di Gorizia. L'immobile si trova a Mossa (Gorizia): al suo interno sono state rinvenute centinaia di balle di plastica da un metro cubo l'una. L'operazione è scattata stamani quando i militari dell'Arma si sono insospettiti notando un'auto procedere a velocità molto bassa, seguita a debita distanza da un camion. I Carabinieri sono entrati in azione quando il mezzo pesante ha iniziato a scaricare il carico - le balle di plastica - nel magazzino abbandonato. Secondo gli investigatori, il materiale di risulta sarebbe stato presto alle fiamme per eliminare tracce dello smaltimento illegale. Le posizioni delle persone coinvolte sono al vaglio della magistratura: si tratta di due cittadini italiani che si trovavano a bordo dell'auto, di un cittadino sloveno, che conduceva il mezzo pesante - giunto da oltre confi…

NAPOLI FERMATI AUTORI STESA DAVANTI PREFETTURA

Immagine
C’è anche una minorenne nella banda di giovanissimi che ha esploso colpi d’arma di fuoco in piazza Trieste e Trento, a Napoli, il 19 marzo scorso.

https://www.juorno.it/una-ragazzina-nella-banda-della-sparatoria-di-piazza-trieste-e-trento-fermate-6-persone-la-stesa-dopo-una-lite-fra-appartenenti-ai-clan/

Operazione Tarantella - Truffa milionaria ai danni dell’Autobrennero

Immagine
Comando Provinciale Trento Dodici le persone denunciate dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Trento e dalla Polizia di Stato del Compartimento Polizia Stradale di Bolzano, nel corso dell’operazione “Tarantella”, che ha visto l’esecuzione di una cinquantina di perquisizioni in tutta Italia e di un provvedimento di sequestro preventivo per oltre un milione di euro emesso dal G.I.P. presso il Tribunale di Trento. 125 militari delle Fiamme Gialle e 30 operatori della Polizia Stradale, coordinati dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Trento e dal Compartimento della Stradale Trentino – Alto Adige e Belluno sono stati impiegati nel blitz che ha portato a eseguire cinquanta perquisizioni, in otto regioni (Trentino-Alto Adige, Veneto, Lombardia, Emilia-Romagna, Toscana, Lazio e Campania) e sequestri nei confronti degli autori di un’articolata truffa milionaria in danno della società che gestisce l’autostrada A22 “del Brennero”. Le perquisizio…

CLAN SANTAPAOLA - ARRESTI

Immagine

Foggia: operazione antidroga, 7 arresti

Immagine
Nell’ambito dell’operazione “Udor” e a conclusione dell'indagine coordinata dalla procura della Repubblica di Foggia, questa mattina, i poliziotti della Squadra mobile di Foggia e quelli del commissariato di San Severo hanno eseguito 7 misure cautelari per spaccio di stupefacenti. Gli investigatori hanno scoperto che gli indagati appartenevano a 4 diversi gruppi criminali operanti sul territorio. Lo stupefacente veniva ordinato telefonicamente e con un linguaggio criptico per poi essere ritirato o direttamente a casa degli indagati oppure ricevendolo a domicilio. Dall’indagine è emerso che lo spaccio avveniva in modo “liberalizzato”, ovvero senza spartizioni territoriali fra i vari gruppi, che potevano agire senza alcun vincolo tra loro perché non sottostavano a nessun sodalizio criminale. Tra i più assidui clienti c’era una coppia, un uomo e una donna, che compravano droga da tutti i gruppi; la donna presso la sua abitazione, che condivideva col compagno e due figli minori, s…

Maxi operazione nel salento contro la sacra corona unita - Eseguite 14 ordinanze di custodia cautelare

Immagine
Comando Provinciale Lecce Dalle prime luci dell’alba oltre 80 militari del Comando Provinciale di Lecce, in collaborazione con il Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata di Roma della Guardia di Finanza, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Lecce, sono impegnati in una vasta operazione antimafia nella provincia di Lecce, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare richiesta dai magistrati della citata DDA ed emessa dal G.I.P. del locale Tribunale a carico di 14 persone, vertici ed esponenti di spicco del clan “Caracciolo-Montenegro”, egemone nei territori di Monteroni, Leverano, Copertino, Porto Cesareo e nel sud Salento. 41 le persone complessivamente denunciate dalle Fiamme Gialle salentine nel corso dell’operazione denominata “Battleship”, 4 quelle arrestate in flagranza di reato per traffico di stupefacenti; sequestrati kg 1,208 di marijuana, gr. 150 di eroina e gr. 40,45 di cocaina. I reati contestati ai componenti dell’organizzazione ma…

Criminalita':blitz carabinieri Firenze, sgominata gang; 4 arresti

Immagine
(AGI ) - Firenze, 27 mar. - I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Firenze hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto (gia' convalidato dai giudici competenti per territorio) quattro soggetti ritenuti responsabili di numerosi furti in abitazione nei primi mesi del 2019 in diverse province della Toscana. Gli indagati sono stati bloccati tra Pisa e Montecatini Terme. L'indagine, coordinata dalla procura della Repubblica presso il tribunale di Firenze, e' stata avviata lo scorso mese di gennaio e ha consentito in brevissimo tempo di individuare il sodalizio criminoso costituito da soggetti di nazionalita' albanese. Gli indagati erano specializzati nell'effettuare vere e proprie incursioni in zone poco abitate dove le case venivano depredate con azioni fulminee. I dettagli dell'attivita' investigativa saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terra' alle 10 presso il comando provinciale di Firenze. (AGI )

ROMA: avevano centinaia di dosi di shaboo, arrestati 4 cinesi

Immagine
(AGI) - Roma, 26 mar. - I Carabinieri della Compagnia Roma Centro, con la collaborazione dei militari della Compagnia Roma Casilina, hanno arrestato 4 cittadini cinesi - due uomini e due donne di eta' comprese tra i 21 e i 51 anni, tutti incensurati - con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari hanno notato degli strani atteggiamenti assunti dal gruppetto di orientali ed hanno deciso di seguirne gli spostamenti: quando i sospetti sono stati visti stazionare nei pressi di un B&B di via Vibio Sequestre al Casilino i Carabinieri hanno deciso di far scattare il controllo. Dalle loro tasche sono spuntati 25 gr. di shaboo, l'ormai tristemente nota droga sintetica particolarmente diffusa tra le comunita' orientali che vivono nella Capitale. Dalla sostanza sequestrata si sarebbero potute ricavare almeno 250 dosi singole, considerando che una dose e' pari a 0,1 g, per un potenziale ricavo di svariate migliaia di euro. I 4 pusher s…

Sequestrata discarica con 12.000 mc di rifiuti speciali

Immagine
Comando Carabinieri per la Tutela Ambientale  - Caserta, 26/03/2019 13:58 Prosegue senza sosta l’attività di controllo dei Carabinieri per la Tutela Ambientale finalizzata al contrasto dei reati in danno all’ambiente nella cd. Terra dei Fuochi.

Nel corso di una pianificata attività volta a prevenire in particolare gli incendi di rifiuti illegalmente stoccati e a contrastare il fenomeno dello smaltimento cd in “nero” dei rifiuti, i militari del NOE di Caserta hanno posto sotto sequestro una vasta area di circa 3000 mq ubicata in provincia di Caserta ove venivano rinvenuti circa 12000 mc di rifiuti speciali costituiti da detriti provenienti da attività di demolizione edile, terre e rocce da scavo, ceramiche nonché materiali ferrosi e plastici.

All’interno dell’area, recintata con blocchi in calcestruzzo e chiusa con un cancello per impedirne l’accesso, i militari hanno rinvenuto anche diversi macchinari per l’attività di recupero di rifiuti e di materiali inerti in stato di abbandono (mul…

COSA NOSTRA - ENNA - ARRESTI

Immagine
Operazione antimafia del carabinieri del Ros in provincia di Enna e in altre citta’ italiane. Sono 21 gli arresti per associazione di stampo mafioso, omicidio ed estorsione. Le indagini, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Caltanissetta, hanno permesso di ricostruire le dinamiche criminali della famiglia mafiosa di Pietraperzia posta ai vertici di Cosa nostra ennese...

https://www.laspia.it/mafia-blitz-dei-ros-decapita-cosa-nostra-ennese-21-arresti/


COMMISSIONE RIFIUTI - AUDIZIONE UTILITALIA SU CICLO ABITI USATI

Immagine
Roma, 21 marzo 2019 – La Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati ha audito oggi il presidente della commissione nazionale raccolta differenziata e riciclaggio di Utilitalia, Alberto Ferro. Ferro ha delineato le caratteristiche del flusso degli abiti usati da raccolta differenziata e si è poi focalizzato sulle possibili fattispecie di illeciti riscontrabili nella filiera. Oggi, sul totale dei rifiuti da raccolta differenziata urbana, gli abiti usati rappresentano circa l’1% in termini di quantità, pari a 133mila tonnellate nel 2017. Nonostante i volumi ridotti di questo flusso, Ferro ha riconosciuto il suo peso in termini di immagine e sensibilità dell’opinione pubblica, essendo gli indumenti usati al centro di una delle più storiche catene di solidarietà. Oggi, gli abiti usati si distinguono in tre flussi: una parte, scambiata attraverso negozi dell’usato o raccolta direttamente dalle parrocch…

CAMORRA: IN CASA FIGLIO BOSS 75 MILA EURO E 4 ROLEX, SEQUESTRATI

Immagine
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NAPOLI) (ITALPRESS) - Soldi e orologi preziosi dappertutto: nelle tasche di giubbotti, nei comodini, nell'armadio, finanche nel vassoio per la carta della stampante del pc. Li hanno scoperti e sequestrati i carabinieri della compagnia di Marano di Napoli e della stazione di Varcaturo che con il supporto del nucleo carabinieri cinofili hanno effettuato controlli nell'abitazione di una 23enne e di un 25enne figlio di un 47enne ritenuto capoclan degli "Amato". Nella casa, oltre a svariate decine di migliaia di euro e ai preziosi, anche appunti, a prima vista una contabilita'. I carabinieri hanno sequestrato 75.545 euro in contante, gli "appunti" e 4 "rolex", su cui sono in corso accertamenti per appurare se sono originali e provento di reato. Sequestrati, a titolo probatorio, anche due computer. E' al vaglio la posizione dei coniugi in relazione al possesso di denaro e beni, tenuto conto del fatto che non hanno potuto …

COSA NOSTRA - 10 ARRESTI A PALERMO

Immagine

I casalesi e la conversione delle lire in euro

Immagine

Confisca da 30 milioni ai Casamonica ed alla 'ndrangheta

Immagine
Due anni fa l’operazione “All’ombra del Cupolone” della Divisione anticrimine della questura di Roma, portò al sequestro di beni e contanti a esponenti delle cosche di ’ndrangheta e ad appartenenti alla famiglia dei Casamonica. Oggi, al termine del procedimento penale, è scattata la confisca dei beni sequestrati, che sono stati sottratti dalla disponibilità dei proprietari per essere gestiti, per conto dello Stato, dall’Amministrazione giudiziaria. Si tratta di beni mobili, immobili, aziende e quote societarie, per un valore complessivo di 30 milioni di euro, accumulati grazie alle attività illecite del gruppo criminale, in particolare traffico di droga, usura e riciclaggio. In particolare sono state confiscate 10 unità immobiliari situate a Roma, Ardea e in Calabria; 21 società e imprese individuali con sede a Roma, Milano, Sora (Frosinone), Avellino, Caserta e Benevento; 25 complessi aziendali; 24 veicoli tra cui Maserati, Spider, Porsche, Hummer, Mercedes e Audi; 68 rapporti cr…

TRAPANI - CASTELVETRANO - ASSOCIAZIONE SEGRETA 27 ARRESTI

Immagine
Operazione contro una loggia massonica segreta a Castelvetrano...
https://www.grandangoloagrigento.it/apertura/massoneria-e-corruzione-27-arresti-tra-politici-imprenditori-e-poliziotti


In manette esponenti politici e istituzionali Palermo, 21 mar. (askanews) - Operazione anti corruzione nel mondo politico e della pubblica amministrazione a Trapani. I carabinieri, coordinati dalla questa Procura stanno eseguendo 27 arresti, mentre altre 10 persone sono indagate a piede libero per numerosi reati contro la Pubblica Amministrazione, contro l'amministrazione della Giustizia nonché associazione a delinquere segreta. Tra gli arrestati numerosi esponenti politici e istituzionali della provincia di Trapani. Scoperto un vasto sistema corruttivo negli enti locali come il comune di Castelvetrano e l'Inps di Trapani.

Arrestate 5 persone per incendio doloso di un centro benessere

Immagine
Brescia, 20 marzo 2019 Questa mattina, alle prime luci dell’alba, nelle province di Brescia (BS), Frosinone (FR), Bari (BA), Roma (RM) e Latina (LT), militari dei Comandi Provinciali Carabinieri e della Guardia di Finanza di Brescia nonché dello S.C.I.C.O. della Guardia di Finanza di Roma e del Reparto Indagini tecniche del ROS Carabinieri di Roma con la collaborazione dei Comandi Provinciali territorialmente competenti, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dall’ufficio GIP del Tribunale di Brescia, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 5 persone - di cui 1 straniera – responsabili a vario titolo, in concorso, di incendio (Artt. 110, 112 e 423 cp), riciclaggio (Artt. 110, 648 bis) e trasferimento fraudolento di valori (Artt. 110 e 512 bis cp). Nello specifico sono stati sottoposti a: custodia cautelare in carcere: 3 italiani; arresti domiciliari: 1 donna rumena e 1 italiano; nonché è stata data esecuzione a 14 decreti di p…

TORNA LIBERO PALAZZOLO

Immagine
Affidamento in prova per Vito Palazzolo.
Per seguire le vicende a lui collegate...
https://stopmafia.blogspot.com/search?q=Palazzolo

Arrestato un corriere con 4,6 kg di eroina

Immagine
Comando Provinciale Bologna L’intensificazione dei controlli volti al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti presso l’aeroscalo felsineo, fortemente voluto e disposto dall’Ufficio delle Dogane di Bologna e dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bologna, ha consentito di sottoporre a sequestro kg. 4,6 di sostanza stupefacente del tipo eroina. I funzionari dell’Agenzia delle Dogane – S.O.T. Aeroporto di Bologna, congiuntamente ai finanzieri del I Gruppo Bologna, hanno arrestato per traffico internazionale di stupefacenti, un cittadino tanzaniano in arrivo dal Sudafrica via Francoforte, trovato in possesso del predetto quantitativo di eroina nella valigia. L’uomo, atterrato a Bologna con un volo proveniente da Johannesburg, mentre procedeva al ritiro della propria valigia presso il deposito bagagli, è stato notato dai funzionari doganali e dai militari in servizio di controllo. L’ispezione accurata del bagaglio ha consentito di rinvenire un doppiofondo appositame…

OPERAZIONE WHITE RABBIT FOGGIA

Immagine

CLAN SANTAPAOLA - 14 ARRESTI

Immagine

Operazione carabinieri: 4 arresti per corruzione su Stadio Roma

Immagine
Influenze illecite e tangenti anche su hotel e ex Mercati generali Roma, 20 mar. (askanews) - Corruzione e influenze illecite nell`ambito delle procedure connesse alla realizzazione del Nuovo Stadio della A.S. Roma calcio, la costruzione di un albergo presso la ex stazione ferroviaria di Roma Trastevere e la riqualificazione dell`area degli ex Mercati generali di Roma Ostiense. I Carabinieri del Comando Provinciale di Roma stanno eseguendo la misura cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Roma nei confronti di quattro persone (per 2 indagati è stata disposta la custodia cautelare in carcere e per i restanti due gli arresti domiciliari). I militari dell'Arma stanno eseguendo anche una misura interdittiva del divieto temporaneo di esercitare attività imprenditoriale nei confronti di due imprenditori nell`ambito dell`indagine convenzionalmente denominata "Congiunzione astrale", coordinata dalla Procura della Repubblica capitolina, concernente un gruppo di persone dedi…

NAPOLI - STESA DI CAMORRA DAVANTI ALLA PREFETTURA

Immagine
Questa volta la sfida è di quelle che non si possono cogliere in tutta la loro gravità. La stesa, ovvero la scorribanda di giovani con caschi a bordo di scooter armati di pistole e pronti a sparare, c’è stata davanti alla Prefettura di Napoli...


https://www.juorno.it/stesa-di-camorra-sotto-la-finestra-del-prefetto-di-napoli-i-baby-pistoleri-si-preparano-a-chiedere-il-pizzo-ai-bar/


PRES. COMM. RIFIUTI SU CAPANNONE VICENZA

Immagine
Roma, 19 marzo 2019 – «Acquisiremo gli atti relativi al sequestro e approfondiremo il caso. Il capannone di Asigliano Veneto stava probabilmente per essere dato alle fiamme, come quello che solo pochi giorni fa è stato incendiato nella zona sud di Milano. La Commissione Ecomafie, che di incendi negli impianti di trattamento e stoccaggio rifiuti si era già occupata la scorsa legislatura, prosegue anche in questa il suo lavoro di inchiesta sui roghi». Lo  dichiara il presidente della Commissione Ecomafie Stefano Vignaroli in merito al sequestro, effettuato questa mattina dagli uomini della Guardia di Finanza in provincia di Vicenza, di un capannone con circa 900 tonnellate di rifiuti speciali stipati all’interno. «Il Nord, che già dalla precedente relazione della Commissione risultava l'area col maggior numero di roghi, si conferma la nuova Terra dei fuochi, con i rifiuti in arrivo dal sud Italia. La dinamica dell'inversione dei flussi, ora da Sud verso Nord, era stata fotografat…

Sequestrata una discarica di 200.000 tonnellate di rifiuti

Immagine
Una vera e propria task force si è presentata giovedì mattina presto presso i cancelli di una società di primaria importanza operante nel settore estrattivo e di conglomerati bituminosi. In particolare  Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Trento, congiuntamente ad ispettori ambientali dell’APPA, con il supporto di personale della Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica di Trento – Settore Ambiente, hanno accertato che nell’area produttiva era stata abusivamente realizzata una discarica di rifiuti decadenti dalla chiarificazione delle acque di lavaggio del materiale porfirico e calcareo proveniente da diversi siti estrattivi. Le complesse attività ispettive hanno permesso di accertare che a partire dagli inizi degli anni 2000 sono state accumulate circa 200.000 tonnellate (circa 130.000 mc) di rifiuti, sino a formare una collina di circa 23 mt di altezza, che ora dovranno essere gestiti al fine della rimessa in pristino dell’area.

Nel corso delle operazio…

A VICENZA LA GDF SCOPRE CAPANNONE CON RIFIUTI SPECIALI

Immagine
Oggi è stato scoperto dalla guardia di Finanza di Vicenza un magazzino carico di rifiuti speciali gestiti probabilmente dalla camorra all'interno di un capannone in disuso di 3 mila metri quadrati nell'area industriale di Asigliano Veneto. Situazione da seguire.

Protocollo Comm. Ecomafie-SNPA

Immagine
Roma, 18 marzo 2019 – Scambio di informazioni e collaborazione per una migliore tutela dell'ambiente. Sono questi gli obiettivi del protocollo firmato oggi dal presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati, Stefano Vignaroli, e dal presidente del Sistema nazionale di protezione dell’ambiente (Snpa), Stefano Laporta. In particolare, Commissione e Snpa si sono impegnati a trasmettersi vicendevolmente relazioni di interesse e, a richiesta, altri atti e documenti pubblici. Inoltre, Snpa garantirà l’accesso ai dati ambientali della rete Sinanet alla Commissione e trasmetterà a quest'ultima le segnalazioni di fenomeni illeciti ambientali ricevute, non costituenti notizie di reato. La Commissione potrà anche richiedere, per i suoi compiti di indagine attribuitile dalla Costituzione, la disponibilità di personale con qualifica di ufficiale di polizia giudiziaria operante nell’ambit…

Rifiuti: discarica in azienda agricola, sequestrata dal Noe

Immagine
I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Catania – collaborati dai militari del XII° Nucleo Elicotteri di Catania – nel corso dei servizi predisposti per il contrasto alla realizzazione di nuove discariche abusive, hanno sequestrato nel Siracusano una vasta area di circa 27.000 mq. ove erano in corso attività di demolizione non autorizzate e deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Siracusa 4 persone, responsabili penalmente di Gestione illecita di rifiuti e costituzione di discarica abusiva. I militari del NOE, supportati da unità in sorvolo sull’area interessata ai controlli, sono intervenuti all’interno di un’azienda agricola posta nelle campagne di Augusta (SR), ove si stavano eseguendo abusivamente lavori di smantellamento di magazzini in disuso, i cui muri, pavimenti, tetti e strutture varie, dopo essere stati caricati su un camion, venivano trasportati e riversati all’interno di un grosso scavo di circa 500 mq. che era stato effettuato in un’area s…

Operazione Carminius - 17 arresti e sequestrati beni per un valore di oltre 45 milioni di euro

Immagine
Comando Provinciale Torino
Dalle prime luci dell’alba oltre 400 finanzieri del Comando Provinciale di Torino e del Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata, unitamente a carabinieri del ROS di Torino, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Torino, sono impegnati in una vasta operazione nei confronti di un sodalizio di matrice ‘ndranghetista radicato sul territorio piemontese e collegato con i referenti delle strutture organizzative, insediate in Calabria, nella provincia di Vibo Valentia. I militari stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Torino a carico di 18 soggetti (di cui 17 in Italia e 1 già detenuto all’estero) responsabili a vario titolo di associazione a delinquere di stampo mafioso finalizzata alla produzione e al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, trasferimento fraudolento di valori, estorsione, emissione di fatture per operazioni inesistenti e truffa. Gli investigatori del Nucle…

Blitz di Finanzieri e Carabinieri contro 'ndrangheta in Piemonte

Immagine
Operazione "Carminius", indagini a Torino e VIbo Valentia Torino, 18 mar. (askanews) - Blitz all'alba contro l'ndrangheta in Piemonte. Sono oltre 400 gli uomini del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Torino, del Servizio Centrale Investigazione Criminalita' Organizzata di Roma, del Ros dei Carabinieri, impegnati nell'operazione "Carminius", scattata all'alba contro un sodalizio di matrice `ndranghetista radicato sul territorio piemontese. Le indagini riguardano la provincia di Torino e di Vibo Valentia

Sequestrato oltre un quintale di hashish

Immagine
Comando Provinciale Roma 16 marzo 2019

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno tratto in arresto per traffico internazionale di sostanze stupefacenti due cittadini ucraini, un uomo e una donna di 41 e 32 anni, appena sbarcati al porto di Civitavecchia, trovati in possesso di circa 106 kg di hashish, occultati all’interno della loro autovettura. L’operazione è scaturita all’esito di una scrupolosa analisi di rischio – condotta dai finanzieri della Compagnia di Civitavecchia – sulla lista passeggeri e mezzi imbarcati sul servizio di linea con la Spagna che ha consentito di individuare e sottoporre a controllo il veicolo. La coppia, proveniente da Barcellona, all’atto del controllo, dopo un iniziale atteggiamento da spensierati fidanzati in viaggio per turismo, alle prime domande sul loro soggiorno in Italia e sugli itinerari che avrebbero seguito, ha iniziato a mostrare sempre maggiori segni di nervosismo e incertezze nelle risposte. Tale comportamen…

Esecuzione a Palermo

Immagine

NARCOS - 19 MORTI - MESSICO

Immagine
Diciannove corpi dentro sacchi di plastica contenenti sono stati trovati in un canale nello stato di Jalisco, in Messico. La zona è toccata da conflitti tra narcos.

Agrigento - senegalesi scendono in piazza contro i gambiani che spacciano

Immagine
Ad Agrigento numerosi senegalesi sono scesi in piazza contro i gambiani che hanno reso la zona invivibile per lo spaccio.

https://www.grandangoloagrigento.it/apertura/agrigento-senegalesi-in-rivolta-contro-gambiani-qui-non-si-spaccia

Scoperta una stamperia clandestina dove venivano riprodotte banconote da 50 euro

Immagine
Nucleo Speciale di Polizia Valutaria Roma
Nell'ambito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, i finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Napoli e del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria di Roma hanno scoperto, nell'area vesuviana, una stamperia clandestina ove sono stati rinvenuti circa 36 milioni di euro falsi. I falsari - due campani di anni 36 e 37, rispettivamente residenti in Casoria e Napoli, tratti in arresto per falsificazione di banconote - sono stati sorpresi mentre erano intenti a stampare e confezionare banconote in tagli da 50 euro, pronte per essere illecitamente immesse sul mercato. L'opificio, attrezzato con macchine da stampa off set particolarmente sofisticate e altamente performanti, era stato ricavato all'interno di un immobile ove ventiva ufficialmente svolta un'attività commerciale legata alla lavorazione e commercializzazione di carne suina nell'ara industriale del comune di Pomigliano d&…

ALLEGATO LUMIA IN RELAZIONE 2013 COMMISSIONE PARLAMENTARE ANTIMAFIA

Immagine
Interessante allegato del sen. LUMIA alla relazione antimafia della commissione parlamentare del 2013. Si parla della trattativa e più che un allegato sembra una controrelazione. Da leggere con attenzione.