Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2015

SCONTRI TRA POLIZIA E NARCOS IN BRASILE

Immagine

ALLARME MAFIA IN AUSTRALIA

Immagine

CAMORRA 2.0

Immagine

ARTICOLO SU FAIDA GIOIA TAURO

Immagine

IN AUSTRALIA LA 'NDRANGHETA CORROMPE I POLITICI

Immagine

CALLERI: CROCETTA COMBATTE LA MAFIA DA SEMPRE

Immagine
Leggo che un giornalista stimato Roberto Puglisi ha invitato Lucia Borsellino a liberarci "dall'imbarazzo di dovere pronunciare, domani, il tuo cognome venerato e il nome di Paolo Borsellino, pensando a Rosario Crocetta". Ebbene da Presidente della Fondazione Antonino Caponnetto trovo tale invito sgradevole. Posso capire che Rosario Crocetta non piaccia come politico a tutti, anche se a me personalmente piace. Posso capire che che venga attaccato per le cose che fa o non fa. Ma che qualcuno dica che il nome di Crocetta non può venire accostato a quello di Paolo Borsellino, no mi dispiace. Proprio no. Non è accettabile. Crocetta è autenticamente uno che combatte contro la mafia da sempre. Dalla mafia potrebbe essere denunciato per stalking. Ha rischiato più volte di essere ucciso, di saltare in aria. Più volte in sua difesa la Fondazione Caponnetto è dovuta intervenire a tuela della sua persona a partire dal 2004, come del resto abbiamo fatto anche per altri di tutti i …

CC INTERROMPONO SUMMIT CLAN CONTINI

Immagine

DESIO: PRIME CONDANNE PER GLI 'NDRANGHETISTI

Immagine

SCALIA INTERVISTA UN POLIZIOTTO A VENTIMIGLIA

Immagine
VENTIMIGLIA, POLITICA LATITANTE. L’EMERGENZA MIGRANTI VISTA CON GLI OCCHI DI UN POLIZIOTTO IN PRIMA LINEA RENATO SCALIA | 25 GIU 2015 VENTIMIGLIA – Mentre le fazioni dei solidali e dei ruspaioli sono impegnate nella discussione sull’esodo di migranti, prosegue senza sosta l’impegno degli uomini e delle donne delle Forze dell’ordine. Sono loro e pochi altri che l’aspetto piú disperato dell’immigrazione lo devono affrontare, gestire e guardare da vicino. Senza sapere quando finirà. Per questo motivo abbiamo ascoltato la voce di un poliziotto che i volti di coloro che fuggono da miseria e guerra li osserva ogni giorno da vicino. Per ovvi motivi il nome rimane anonimo. Una cosa è certa: il suo sguardo è molto più umano dei tanti politici, burocrati, filosofi e forcaioli così impegnati a discutere del nulla a colpi di niente.
 Cosa sta accadendo in queste ore a Ventimiglia?

La situazione è sempre la stessa. Nulla o poco è cambiato rispetto al primo giorno. Il numero delle persone sugl…

UOMO UCCISO A ROMA

Immagine

GICO SEQUESTRANO AD IMPRENDITORE MOLLICA BENI PER 135 MILIONI

Immagine

I LAVORI ALLA CASERMA DI FIRENZE: SEGNALO ARTICOLO

Immagine

STIDDA NARCOS A GELA

Immagine

OPERAZIONE DIA BARI SU RIFIUTI

Immagine
Direzione Investigativa Antimafia Centro Operativo di Bari Via Amendola, n. 205/17, 70126 Bari – Tel. 0805498.711 – Fax 0805498.793 email cobari@dia-net.it COMUNICATO STAMPA LA DIREZIONE INVESTIGATIVA ANTIMAFIA DI BARI SEQUESTRA BENI E VALORI PER OLTRE UN MILIONE E MEZZO DI EURO. La Direzione Investigativa Antimafia di Bari ha dato esecuzione al decreto di sequestro disposto dal Tribunale di Foggia – Ufficio Misure di Prevenzione, nei confronti degli eredi di DEL GROSSO Pasquale, noto pluripregiudicato foggiano, ucciso in un agguato il 16.01.2014, riguardante un autoparco denominato “Secur Parking”, comprendente nr. 2 complessi abitativi, nr. 1 fabbricato ad uso ufficio, 54 box, nr. 2 capannoni in muratura, nr. 2 terreni, ubicati in Orta Nova (FG), nonché un Suv, del valore complessivo di € 1.518.000,00. In particolare, DEL GROSSO Pasquale ha rivestito il ruolo di figura apicale all’interno di una associazione a delinquere dedita al traffico illecito e allo smaltimento di rifiu…

CATANIA ED IL CALCIO SCOMMESSE

Immagine

SCOPERTO TRAFFICO DI CANI IN LIGURIA E PIEMONTE

Immagine

SLOT CHIUSE A LA SPEZIA

Immagine

EUROPOL: OPERAZIONE COBRA 3 CONTRO LA ZOOMAFIA

Immagine

DISCARICA ABUSIVA IN SARDEGNA SOTTO STRADA CROLLATA

Immagine

CAMORRA: ARRESTATO LATITANTE

Immagine

MAFIA AD ALTAMURA: 4 ARRESTI PER STRAGE

Immagine

USURA E COSA NOSTRA A CATANIA

Immagine

MAFIA NEL LECCESE: 96 INDAGATI

Immagine

ARRESTATO ESPONENTE CLAN SANTAPAOLA

Immagine

TRAFFICO DI DROGA INTERNAZIONALE: 6 ARRESTI IN LIGURIA. ERANO DIRETTI UMBRIA

Immagine

SVEZIA APRE INDAGINE SU FINMECCANICA

Immagine

PROCURA FIRENZE CHIEDE PROCESSO A 297 + BANK OF CHINA

Immagine

PERUGIA: ARRESTATO BOSS DELLO SPACCIO

Immagine

VINO E FRODE A BOLOGNA: SEQUESTRO DA 30 MILIONI

Immagine

CAMORRA A LADISPOLI

Immagine

GDF: 19 ARRESTI TRA GLI 'NDRANGHETISTI ED I COLLETTI BIANCHI A ROMA OSTIA ED IN TOSCANA

Immagine

PAZZESCO E VERGOGNOSO

Immagine

OPERAZIONE INTERNAZIONALE CONTRO LA 'NDRANGHETA

Immagine
Coinvolta la Colombia con un capo della Farc, la Spagna e l'Italia tra cui la Toscana.
http://www.repubblica.it/cronaca/2015/06/17/news/ndrangheta_cocaina-117027546/

COMUNICATO SU OPERAZIONE DIA A CIVITAVECCHIA

Immagine
DIREZIONE INVESTIGATIVA ANTIMAFIA Centro Operativo di Roma COMUNICATO STAMPA DURO COLPO DELLA DIA DI ROMA AD UN SODALIZIO CRIMINALE LEGATO AD UN CLAN CAMPANO DEDITO ALL’USURA E AL GIOCO D’AZZARDO SUL LITORALE ROMANO. Dalle prime ore della mattina, il Centro Operativo DIA di Roma sta procedendo nel territorio di Ladispoli all’esecuzione di un provvedimento di custodia cautelare, emesso dal GIP del Tribunale di Civitavecchia Paola PETTI, su richiesta della Procura di Civitavecchia (PM Mirko PILONI) nei confronti di 3 persone, pregiudicate per associazione per delinquere e reati contro il patrimonio di cui una riconducibile clan GIULIANO di Napoli. I destinatari dei provvedimenti sono imputati, in concorso tra loro dei reati di usura ed esercizio del gioco d’azzardo aggravati. L’indagine, denominata “ALSIUM”, avviata nel marzo del 2014 dalla DIA di Roma nel contesto delle attività di prevenzione e contrasto dei fenomeni criminali nell’alto litorale tirrenico laziale, ha consentito alt…

OPERAZIONE DIA ROMA CONTRO CAMORRA A CIVITAVECCHIA

Immagine
DIREZIONE INVESTIGATIVA ANTIMAFIA Centro Operativo di Roma COMUNICATO STAMPA DURO COLPO DELLA DIA DI ROMA AD UN SODALIZIO CRIMINALE LEGATO AD UN CLAN CAMPANO DEDITO ALL’USURA E AL GIOCO D’AZZARDO SUL LITORALE ROMANO. Dalle prime ore della mattina, il Centro Operativo DIA di Roma sta procedendo nel territorio di Ladispoli all’esecuzione di un provvedimento di custodia cautelare, emesso dal GIP del Tribunale di Civitavecchia Paola PETTI, su richiesta della Procura di Civitavecchia (PM Mirko PILONI) nei confronti di 3 persone, pregiudicate per associazione per delinquere e reati contro il patrimonio di cui una riconducibile clan GIULIANO di Napoli. I destinatari dei provvedimenti sono imputati, in concorso tra loro dei reati di usura ed esercizio del gioco d’azzardo aggravati.

VICINO A CASERTA LA DISCARICA ILLEGALE PIÙ GRANDE DI EUROPA

Immagine

INCHIOSTRO SCOMODO SU LA SPEZIA E MASSA CARRARA

Immagine

DIA BARI COMUNICATO SU ARRESTI IN TOSCANA ED ABRUZZO

Immagine
Direzione Investigativa Antimafia COMUNICATO STAMPA Alle prime luci dell’alba, nell’ambito del’operazione convenzionalmente denominata “Vrima”, volta al contrasto della criminalità organizzata pugliese ed albanese, la Direzione Investigativa Antimafia ha sgominato un vasto traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Gli uomini del Centro Operativo D.I.A. di Bari, coadiuvati dagli operatori delle Articolazioni di Catanzaro, Lecce, Napoli e Salerno, nonché dalle Forze di polizia territoriali, stanno eseguendo in Puglia, Abruzzo e Toscana nr. 20 ordinanze di custodia cautelare emesse dalla Dott.ssa Annachiara MASTROLILLI, G.I.P. presso il Tribunale di Bari, nei confronti di 5 soggetti italiani e 15 di nazionalità albanese. Altre 18 persone sono state denunciate a piede libero. Durante le perquisizioni, alcune delle quali tutt’ora in corso, sono stati sottoposti a sequestro 18 Kg. di hascisc. L’operazione, coordinata inizialmente dal Dr. Ciro ANGELILLIS e successivamente dal Dr…

CLAN MAZZEI: 30 ARRESTI A CATANIA

Immagine

OPERAZIONE DIA BARI IN TOSCANA ED ABRUZZO

Immagine
Direzione Investigativa Antimafia COMUNICATO STAMPA Dalle prime luci dell’alba, è in corso una vasta operazione condotta dalla Direzione Investigativa Antimafia di Bari che sta eseguendo in Puglia, Toscana ed Abruzzo, nr. 20 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di 5 soggetti di nazionalità italiana e 15 cittadini albanesi, dediti al traffico di sostanze stupefacenti, unitamente al sequestro di beni mobili e immobili. Altre 18 persone sono state denunciate a piede libero. Nel corso delle indagini è stato individuato, ad Altamura, un laboratorio utilizzato per la preparazione e il confezionamento della sostanza stupefacente e sono stati sottoposti a sequestro kg. 13,5 di eroina, per un valore al dettaglio di oltre 1.000.000 di euro. Bari, 16 giugno 2015

2 ARRESTI PER CORRUZIONE AL CDS

Immagine

ASSE NARCOS TRA GELA E CATANIA: 6 ARRESTI

Immagine

SEQUESTRO BENI A BOSS ALLEATO SANTAPAOLA

Immagine

MAFIA CAPITALE: SEQUESTRO PER 16 MILIONI

Immagine

'NDRANGHETA: 17 ARRESTI TRA LIGURIA E COSTA AZZURRA PER TRAFFICO DI DROGA

Immagine

LADY NARCOS CONDANNATA A SAN MARINO PER RICICLAGGIO

Immagine

MAFIA CAPITALE E LO SPORT

Immagine

DIA E DNA AVEVANO LANCIATO L'ALLARME PER I LATINOS

Immagine

GIOIA TAURO NEWS

Immagine