Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2012

FUORI TEMA... MA NON TROPPO

FERMIAMO LA STRAGE DI CANI IN UCRAINA ED IN SPECIAL MODO A KIEV. PER DEI CAMPIONATI EUROPEI ESTETICAMENTE PERFETTI SI STERMINA IL MIGLIOR AMICO DELL'UOMO. INVECE CHE AI CANI PENSATE ALLA MAFIA DEL CALCIO CHE INFLUENZERÀ LE PARTITE PLEASE!

RAPPORTO FONDAZIONE CAPONNETTO: CONSIGLIO REGIONALE TOSCANA APPROVA MOZIONE

Dal sito del Consiglio regionale della Toscana traggo la seguente notizia:

Mafie: mozione unanime per azioni di contrasto

Approvato dall’assemblea il testo presentato dai consiglieri Locci e Staccioli del gruppo Misto contro “il dilagare di fenomeni malavitosi”

Firenze – Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità una mozione, proposta dai consiglieri Dario Locci e Marina Staccioli del gruppo Misto, che impegna la Giunta a promuovere azioni di contrasto contro “il dilagare di fenomeni malavitosi” in Toscana e che “hanno radici nel diffondersi, sul nostro territorio, di organizzazioni criminali di stampo mafioso italiane, russe, cinesi, senegalesi e di altri paesi stranieri”.

“La mozione”, ha spiegato la consigliera Staccioli illustrando il testo, “prende le mosse dal rapporto della Fondazione Caponnetto, che dipinge un quadro particolarmente difficile e complicato per la Toscana”. In un momento di crisi economica così profonda, che è un terreno fertile al diffondersi delle mafie…

LUMIA SU LATITANTE LONDRA

Il senatore Beppe Lumia ha dichiarato oggi che: "È inaccettabile che un boss come Domenico Rancadore viva a Londra indisturbato e per giunta percepisca una pensione da parte dell’Inpdap. Ci sono una questione diplomatica e una questione etica sulle quali bisogna fare chiarezza".

VALLE D'AOSTA

Segnalo articolo su richiesta commissione d'inchiesta.

http://palermo.repubblica.it/cronaca/2012/01/24/news/latitante_a_londra_a_spese_dello_stato_il_boss_rancadore_con_la_pensione_da_ex_prof-28655075/

LATITANTE A LONDRA

Si può essere latitanti a Londra? Sembra di sì. Sigh!
http://palermo.repubblica.it/cronaca/2012/01/24/news/latitante_a_londra_a_spese_dello_stato_il_boss_rancadore_con_la_pensione_da_ex_prof-28655075/

'NDRANGHETA IN GERMANIA

La mafia calabrese in Germania è presente in modo rilevante e visibile. Siamo arrivati al punto che dominano il mercato della cocaina e irrompono funzionari. Segnalo articolo che segue:

http://www.levanteonline.net/index.php/esteri/europa/5914--ndrangheta-tedesca-e-rapporti-con-litalia-linchiesta-di-der-spiegel.html

OGGI È SCOMPARSA UNA PERSONA PER BENE

La Fondazione Caponnetto ricorda l'amico

Pasquale Guerrieri,  Luogotente della Guardia di Finanza, si è spento la notte scorsa all'età di 58  anni.

Ha lavorato prima al GICO e poi alla  DIA di Firenze  
Grande investigatore e mente storica,  ha partecipato a importanti operazioni contro la criminalità organizzata quali:  
GICO: 
La mafia del tessile (Prato)  
Autoparco di Milano (consorzio di cosche siciliane che gestivano il mercato di stupefacenti e armi a Milano)
DIA: 
Operazione Artemide (ciclo rifiuti - camorra) 
Operazione Marata (camorra Elba) 
Contraddistinto da grandi doti morali e di umiltà, lascia un vuoto. 

Grazie

GANG IN ISLANDA

Anche in Islanda sorge il problema gang. Segnalo il seguente articolo :

http://www.direttanews.it/2012/01/19/droga-riciclaggio-prostituzione-in-islanda-gang-criminali-allopera/#utm_source=feed&utm_medium=feed&utm_campaign=feed

MAFIA A MASSA CARRARA /LIGURIA

ESTRATTO DALLA RELAZIONE DNA 2008


"......Significativi e ormai radicati insediamenti mafiosi si registrano infatti, oltre

che nel Capoluogo regionale, soprattutto nel Ponente Ligure, ove si riscontra

una presenza più numerosa di esponenti delle cosche della Piana di Gioia Tauro

e delle cosche della città di Reggio Calabria, mentre nella Riviera di Levante

e nella zona di Carrara (ove a rischio di infiltrazione appare anche il settore lapideo)

il dato prevalente è rappresentato da presenze originarie della zona jonica

calabrese e dal catanzarese."......

CRIMINAL MINDS/3

Guardia di Finanza COMANDO PROVINCIALE RIMINI

Proseguono con successo le indagini specificamente poste in essere dalla Guardia di Finanza di Rimini nel contrasto alla criminalità organizzata.

Nell'ambito dell'articolata operazione, denominata "Criminal Minds", coordinata dal Procuratore della Repubblica Dott. Paolo Giovagnoli e dai sostituti Procuratori Dott. Luca Bertuzzi e Dott.ssa Irene Lilliu, sono stati acquisiti precisi quanto inconfutabili elementi probatori nei confronti di 28 soggetti coinvolti a vario titolo nella sistematica commissione di delitti di corruzione, divulgazione di notizie riservate, calunnia, estorsione, ricettazione, trasferimento fraudolento di valori, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e di sostanze dopanti, morte come conseguenza di altri reati.

Condividendo in pieno le conclusioni investigative del Nucleo di Polizia Tributaria, infatti, il G.I.P. presso il Tribunale di Rimini…

CINQUE DOMANDE

I politici del nord spesso scoprono in ritardo che si circondano di mafiosi, perlomeno questa è la loro giustificazione. Potrebbero farsi 5 domande: chi è? Cosa fa? Da dove prende i soldi? Da dove viene? Di chi si circonda? In questo modo si riducono i rischi. Ma il politico del nord si vuol porre queste domande?

MAPPA MAFIA TOSCANA

MAFIA A MASSA CARRARA

ESTRATTO RAPPORTO FONDAZIONE CAPONNETTO

FOCUS

MASSA CARRARA

La provincia di Massa Carrara per la posizione geografica e per il tipo di economia risulta appetibile per le organizzazioni criminali mafiose.
Da un lato vi sono le cosche del ponente ligure e dall'altro gli interessi di altri gruppi provenienti dal sud in arrivo su un territorio considerato accogliente.
Il territorio dimostra una discreta propensione all'uso della cocaina (operazione codino in primis), alla prostituzione diffusa con numerose minorenni rumene (operazione del 4 luglio 2011) ed inoltre ad aggravare il tutto ci sono i molteplici incendi dolosi tra cui quello di inizio dicembre del club Regina di Cuori o quello ancor più recente al cantiere navale nel capannone dello Lb Yacht.
Non bisogna poi dimenticare il marmo e tutto ciò che ruota attorno ad esso dal lavoro nero nelle cave, al trasporto, agli appalti delle strada del marmo. In proposito occorre far notare la presenza di numerose imprese provenien…

VIGNA A BARI

Pier Luigi Vigna ieri a Bari ad un convegno della File Cgil ha detto che: "Se non si è in grado di offrire lavoro vero, buono e legale, soprattutto nelle regioni del Sud, le organizzazioni malavitose prevarranno". Ha inoltre aggiunto che
"La politica e i funzionari della pubblica amministrazione devono avere in sé gli anticorpi per respingere e contrastare i fenomeni cosiddetti mafiosi"
Pier Luigi Vigna è stato Procuratore Nazionale Antimafia fino al 2005 e recentemente ha ricevuto da Piero Grasso il premio Caponnetto.

SCU

Boss esce dal carcere dopo 18 anni e riprende a fare estorsioni a Brindisi. I mafiosi perdono il pelo ma non il vizio. I cc lo hanno arrestato.

RAPPORTO MAFIA IN TOSCANA 2011

LEGALITA'
E GIUSTIZIA SOCIALE
PER UNA
TOSCANA PIU' SICURA

RAPPORTO 2011
A cura della Fondazione Antonino Caponnetto

LA TOSCANA NON E' TERRA DI MAFIA MA LA MAFIA C'E'
GODE DI OTTIMA SALUTE ED INIZIA A COLONIZZARE ALCUNE ZONE.

SI PRESUME CHE IL SUO FATTURATO OSCILLA INTORNO AI 15 MILIARDI DI EURO

NON DOBBIAMO ABBASSARE LA GUARDIA

CRIMINALITA' ORGANIZZATA

MAFIA RUSSA

MAFIA CINESE

ALTRE MAFIE STRANIERE

'NDRANGHETA

CAMORRA

COSA NOSTRA

INDICI DI MAFIA

FOCUS

ATTENZIONE

RIFLESSIONI FINALI

MAFIA RUSSA

Rispetto ai rapporti precedenti la situazione rimane stabile e non bisogna dimenticare che la mafia russa è presente in Toscana da diversi anni.
A differenza che nel passato il problema dell'infiltrazione della mafia russa nella nostra economia ha attirato maggiormente l'attenzione dell'opinione pubblica e della stampa. Di recente il giornalista de “La Repubblica” Ferruccio Sansa ha collegato il riciclo del denaro sporco da parte della mafia russa - re…