Passa ai contenuti principali

Post

'NDRANGHETA - VARESE E DINTORNI - ARRESTI

Post recenti

Ambiente: Operazione "Servizio Parallelo" a contrasto del traffico illecito di rifiuti

Comando Carabinieri per la Tutela Ambientale Roma - Palermo, 13/07/2020 08:38 Nelle prime ore della mattinata del 13 Luglio 2020, in Palermo, all’esito di un’articolata indagine condotta dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Palermo nell’ambito dell’attività di contrasto al grave fenomeno del traffico illecito organizzato di ingenti quantitativi di rifiuti urbani e speciali, pericolosi e non, i Carabinieri del Comando per la Tutela Ambientale, coadiuvati da personale del Comando Provinciale Carabinieri di Palermo, hanno dato esecuzione a nr. 5 misure cautelari personali agli arresti domiciliari e a numerosi decreti di perquisizione e sequestro - oltre al deferimento in stato di libertà di ulteriori nr. 12 soggetti - emessi dal G.I.P. del Tribunale di Palermo, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia della locale Procura della Repubblica, nei confronti di altrettanti pregiudicati palermitani dediti a un’illecita attività organizzata di racc…

LA DIA DI REGGIO CALABRIA NOTIFICA UN DECRETO DI APPLICAZIONE DELL’AMMINISTRAZIONE GIUDIZIARIA NEI CONFRONTI DI UNA SOCIETÀ CON SEDE IN SIDERNO, OPERANTE NEL SETTORE DEGLI APPALTI PUBBLICI

DIREZIONE INVESTIGATIVA ANTIMAFIA

COMUNICATO STAMPA

LA DIA DI REGGIO CALABRIA NOTIFICA UN DECRETO DI APPLICAZIONE DELL’AMMINISTRAZIONE GIUDIZIARIA NEI CONFRONTI DI UNA SOCIETÀ CON SEDE IN SIDERNO, OPERANTE NEL SETTORE DEGLI APPALTI PUBBLICI

La DIA di Reggio Calabria, sotto il coordinamento della locale Procura della Repubblica, ha eseguito un decreto di applicazione dell’amministrazione giudiziaria emesso dal locale Tribunale – Sezione Misure di Prevenzione – ai sensi dell’art. 34 del Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione - nei confronti della società SCALI UNIPERSONALE Srl, con sede in Siderno (RC), operante nel settore delle costruzioni edili e stradali. 
L’amministratore unico della predetta società, già destinataria di informazione interdittiva antimafia emessa dalla Prefettura di Reggio Calabria, dopo aver impugnato dinanzi al TAR Calabria il provvedimento prefettizio, aveva formulato richiesta volta all’applicazione della misura di prevenzione patrimoniale …

Sequestrati oltre 17 chilogrammi di cocaina, 20 chilogrammi di tabacchi lavorati esteri e 400mila euro in contanti

Comando Provinciale Napoli Nell’ambito della sistematica attività di controllo economico del territorio, specificamente orientata alla repressione del traffico di sostanze stupefacenti, il Nucleo di Polizia Economico - Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli ha sequestrato 17 chilogrammi di cocaina purissima.

In particolare, i finanzieri hanno intercettato e ispezionato un autoarticolato sospetto proveniente dall’Olanda, procedendo all’ispezione, con l’ausilio del cane antidroga Frisbee.

I 17 kg di cocaina, divisa in 15 panetti ricoperti di plastica nera sigillati, erano occultati all’interno di una borsa nascosta in un vano laterale del rimorchio.

Oltre alla sostanza stupefacente, sono stati sequestrati circa 20 Kg. di tabacco trinciato per sigarette, provenienti dal Lussemburgo.

L’autista è stato tratto in arresto e associato presso la Casa Circondariale di Poggioreale. La cocaina, se immessa nel mercato, avrebbe fruttato circa 5 milioni di euro. 

La Guardia di Finanza di Napoli,…

Indebite compensazioni d'imposta - Eseguite 30 misure cautelari

Catania, 10 luglio 2020 Comando Provinciale Catania In data odierna, i Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania hanno dato esecuzione a un’ordinanza di misure cautelari emessa dal G.I.P. del Tribunale etneo nei confronti di 30 persone (3 ristrette in carcere, 21 agli arresti domiciliari e 6 raggiunte dalla misura interdittiva del divieto di esercitare l’attività imprenditoriale per un anno) indagate, a vario titolo, per associazione a delinquere finalizzata alla commissione continuata di reati tributari e, in particolare, di indebite compensazioni (attraverso l’utilizzo di crediti d’imposta inesistenti) aggravate dalla partecipazione di professionisti. In forza del medesimo provvedimento cautelare, i Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico- Finanziaria di Catania hanno eseguito anche il sequestro preventivo di 11 società commerciali, aziende utilizzate dagli indagati unicamente per perpetrare i reati tributari in contestazione. Al contempo, è in corso…

Operazione Golden wood - Eseguiti sequestri di beni e denaro per milioni di euro

Prato, 10 luglio 2020 Comando Provinciale Prato Con l’arresto di 12 responsabili e l’esecuzione di oltre 120 perquisizioni, nello scorso mese di febbraio si concludeva la prima fase dell’operazione di polizia giudiziaria denominata “Golden Wood”, condotta dai Finanzieri del Gruppo di Prato e coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Firenze, in virtù della quale è stata sgominata un’associazione a delinquere - stanziata a Prato, nella provincia di Firenze ed a Palermo - composta prevalentemente da soggetti di origine siciliana. Agli arrestati ed agli ulteriori indagati, in totale 60, è stata contestata - a vario titolo - l’associazione per delinquere, con l’aggravante consistente nell’agevolazione dell'attività di un’organizzazione mafiosa, finalizzata alla commissione dei reati di riciclaggio, autoriciclaggio ed emissione di fatture per operazioni inesistenti, nonché intestazione fittizia di beni, contraffazione di documenti di identità e sostituzione di persona. Dall…

Verona: arrestato coltivatore diretto di marijuana

Durante un’attività di controllo sul territorio gli agenti della Squadra mobile di Verona hanno acquisito la notizia dell’esistenza di una piantagione di marijuana in un terreno ai confini del comune. Gli investigatori della Mobile, dopo aver effettuato un controllo sulle abitazioni della zona, hanno riscontrato l’esistenza di una casa rurale intestata ad un 45enne italiano con precedenti per reati connessi agli stupefacenti. Dopo aver eseguito una serie di appostamenti nei pressi dell’abitazione, riscontrando un sospetto movimento di persone, i poliziotti hanno deciso di effettuare una perquisizione. Nel terreno annesso al vecchio casale appartenente alla famiglia dell’uomo, gli agenti hanno scoperto una serra artificiale, lunga circa 70 metri e larga 5, al cui interno c’erano 94 piante di canapa indiana con grosse infiorescenze. Nel casolare, nascoste nella camera da letto, sono state trovate diverse cassette di plastica contenenti complessivamente oltre 4 chilogrammi di marijuana,…