24° VERTICE ANTIMAFIA - AGGIORNAMENTO







24* Vertice Nazionale Antimafia - 4° Summit del Mediterraneo
Napoli 5 maggio 2018 – ore 16

Nell’affascinante cornice del palazzo di via Depetris 130, della Fondazione Mediterraneo, ospitati dal fondatore, Michele Capasso, si svolgerà quest’anno il XXIV Vertice Nazionale Antimafia – Antonino Caponnetto. 
La Fondazione Caponnetto da circa quindici anni, raccogliendo l’insegnamento del Giudice Caponnetto, raduna attorno a sé personaggi del mondo dell’antimafia: magistrati, investigatori, giornalisti, politici, studiosi, professionisti e gente comune, che si batte per divulgare il seme della legalità e per contrastare tutte le organizzazioni criminali. 

Garantire libertà e giustizia sociale per un paese libero e democratico”.

Nel solco tracciato da Antonino Caponnetto quest’anno la Fondazione vuole tenere questo vertice straordinario proprio a Napoli, per dare voce e sostenere ancora una volta magistrati, forze dell’ordine e giornalisti, impegnati quotidianamente su un terreno difficile, dove le Istituzioni pubbliche faticano a trovare anche il consenso di parte della società civile. 

I lavori saranno aperti dal Magistrato Antimafia Cesare Sirignano e chiusi dal suo collega Catello Maresca. 

Nel corso di numerosi interventi saranno trattati temi di scottante attualità, come il ruolo della rieducazione e del recupero dei detenuti, il riciclaggio di denaro e l’importanza dell’informazione qual strumento di divulgazione di temi di legalità. 

Per questo motivo saranno assegnati premi a testate giornalistiche e singoli giornalisti impegnati, anche a costo della propria sicurezza, nel quotidiano e gravoso compito di far conoscere i fatti. 

Saranno premiate le redazioni di Report – Rai 3 e di Investigative Reporting Project Italy, oltre a singoli professionisti dell’informazione come:

Federico Ruffo, giornalista, autore e conduttore Rai;
Veronica Ulivieri, giornalista del Fatto Quotidiano
Paolo Chiarello, giornalista di Sky TG24
Rino Giacalone, giornalista, Articolo 21 e La Stampa

Riceveranno il premio OMCOM (Osservatorio Mediterraneo criminalità organizzata e mafia): Giuseppe Linares, Nicola Franco, Aldo De Donno, Renato Panvino per i centri DIA di Napoli, Firenze e Catania.

Riceverà il premio scomodo Davide Russo per il suo impegno contro la mafia a Guidonia.

Riceveranno il Premio Mediterraneo i magistrati antimafia Cesare Sirignano, Luigi Riello, Catello Maresca.

Nel corso del vertice si darà inizio ai lavori dell’Osservatorio Permanente sul Riciclaggio Internazionale intitolato a “Pierluigi Vigna”, durante i lavori l’Osservatorio, coordinato dal Presidente Calleri, riceverà dalle mani dell’Avvocato Roberto Tropenscovino, il materiale relativo ad un importante caso di riciclaggio. 

Il vertice mira a coinvolgere sempre di più l’opinione pubblica sulla necessità di far quadrato attorno a chi ogni giorno svolge il suo compito nel contrasto, fisico e culturale alle mafie. 

Firenze 2 maggio 2018

Salvatore Calleri








Post popolari in questo blog

OMICIDIO DI MAFIA A PESARO: NON CADERE MAI NELLA TRAPPOLA CHE LA MAFIA NON SPARA PIÙ O DIMENTICA... di Giuseppe Lumia

COSA NOSTRA DEGLI INZERILLO E GAMBINO: TRA PALERMO E NEW YORK, UN FIUME DI SOLDI... Riflessione di Giuseppe Lumia