FONDAZIONE CAPONNETTO CONTRO PROPOSTA ESCLUSIONE BENEFICI RUOLO D'ONORE APPARTENENTI GDF

Avendo appreso dal post di facebook del Sen. Giarrusso, autorevole esponente della commissione parlamentare antimafia, della soppressione per la Guardia di Finanza, in modo esclusivo, dai benefici relativi all'appartenenza al "ruolo d'onore", la Fondazione Caponnetto ritiene che tale fatto, così  apparentemnte inspiegabile e particolare, sia meritevole della massima attenzione.
Tale esclusione deriverebbe dall'inserimento all'interno della bozza del Decreto Legislativo, recante le "Disposizioni in materia di revisione dei ruoli delle Forze di Polizia, ai sensi dell'art. 8 comma 1, lettera a), della legge 7 agosto 2015 n. 124, in materia di riorganizzazioni delle Amministrazioni Pubbliche" e delle modifiche riguardanti il punto 10,  pag. 114 che, con un sapiente utilizzo di aggiunte, elimina "de facto" i benefici per gli apparteneti alla Guardia di Finanza.
Chiediamo in modo chiaro, come Fondazione Caponnetto, di non escludere i finanzieri da tale beneficio e chiediamo quindi a tutti coloro che in qualche modo ci seguono nelle istituzioni preposte, di intervenire prontamente.
La Fondazione Caponnetto si augura che ad ispirare questa proposta normativa non vi siano intenti ritiorsivi nei confronti del Corpo e per questo si domanda altresì chi sia stato e perchè abbia voluto inserire una norma così punitiva nei confronti degli appartenenti della GDF.

Post più popolari