19 LUGLIO - INIZIATIVA A FIRENZE CON BORROMETI - CORBO - VITALE


A 25 anni, da quel 19 luglio 1992, passato alle cronache come la strage di via D'Amelio, vogliamo ricordare il magistrato Paolo Borsellino e i cinque uomini della scorta che persero la vita per mano della mafia.
Lo faremo con uno scambio di idee alle 17.30, al Cinema Alfieri in via dell'Ulivo, e subito dopo con una cena presso il ristorante Com Saigon in via dell'Agnolo.
Parte del ricavato della cena verrà devoluto alla Fondazione Caponnetto.


L'incontro avrà inizio alle 17 e 30 con il saluto di Salvatore Calleri a nome della Fondazione Caponnetto.
Sono poi previsti alcuni interventi.

- Angelo Corbo, agente di scorta di Falcone e Borsellino sopravvissuto alla strage di Capaci.

- Giuseppe Vitale, ex agente della Dia nelle indagini degli attentati del 1993.

- Paolo Borrometi, giornalista e scrittore, autore di inchieste di mafia che oggi vive sotto scorta